Libreoffice e Nextcloud: come aprire e salvare un documento di LibreOffice su Nextcloud

Bene…esiste gia’ Collabora per Nextcloud, che fa benissimo il suo lavoro (mi devo ricordare di scrivere un post su come installare Collabora ) pero’ mi serve anche poter editare un file su Libreoffice, diciamo un .odt in locale ed eventualmente salvarlo poi in remoto su un percorso specifico.

OK, si fa cosi:

  1. Aprire il documento su Libreoffice
  2. Andare sul menu Preferenze e spuntare Usa finestre di dialogo di LibreOffice, come in foto:
    Menu preferenze
  3. Andare sul menu File -> Salva nel server remoto
  4. appare un menu pe gestire i server remoti
  5. Premere su Aggiungi Servizio e selezionare WebDav
  6. Aprire il proprio server Nextcloud, in basso a sinistra, nella gestione file, appare Impostazioni, cliccare e copiare l’url WebDAV
  7. Ritornare su libreOffice ed incollare l’url WebDAV come mostrato in foto, notare lo spezzettamento dell’url sui due campi host e radice:
    Nuovo WebDAV server Nextcloud
  8. Salvare
  9. Ora dovrebbe apparire una finestra di dialogo per l’inserimento delle credenziali di Nextcloud, eventualmente anche un messaggio per accettare il certificato ssl

Bene adesso il server Nextcloud dovrebbe essere collegato e potrete salvare, aprire documenti direttamente sul server remoto

Questa e’ la fonte che mi ha aiutato a configurare il servizio.

Installare Nextcloud su openmediavault

Beh…dopo lunghe ore passate a capire il perche’ di questo errore:

index.php/apps/files/ is not found (20: Not a directory)

che si traduce in un Errore 404, ho trovato questo post:
http://forums.openmediavault.org/index.php/Thread/7609-Owncloud-8-and-MySQL-alternative-approach/
in pratica occorre aggiungere questi parametri extra (customizzabili) nella configurazione del server:

client_max_body_size 10G; # set max upload size
fastcgi_buffers 64 4K;
rewrite ^/caldav(.*)$ /remote.php/caldav$1 redirect;
rewrite ^/carddav(.*)$ /remote.php/carddav$1 redirect;
rewrite ^/webdav(.*)$ /remote.php/webdav$1 redirect;

index index.php;
error_page 403 /core/templates/403.php;
error_page 404 /core/templates/404.php;

location = /robots.txt {
allow all;
log_not_found off;
access_log off;
}

location ~ ^/(data|config|\.ht|db_structure\.xml|README) {
deny all;
}

location / {
# The following 2 rules are only needed with webfinger
rewrite ^/.well-known/host-meta /public.php?service=host-meta last;
rewrite ^/.well-known/host-meta.json /public.php?service=host-meta-json last;

rewrite ^/.well-known/carddav /remote.php/carddav/ redirect;
rewrite ^/.well-known/caldav /remote.php/caldav/ redirect;

rewrite ^(/core/doc/[^\/]+/)$ $1/index.html;

try_files $uri $uri/ index.php;
}

location ~ ^(.+?\.php)(/.*)?$ {
try_files $1 = 404;

include fastcgi_params;
fastcgi_param SCRIPT_FILENAME $document_root$1;
fastcgi_param PATH_INFO $2;
fastcgi_param HTTPS on;
fastcgi_pass $socket;
}

# Optional: set long EXPIRES header on static assets
location ~* ^.+\.(jpg|jpeg|gif|bmp|ico|png|css|js|swf)$ {
expires 30d;
# Optional: Don't log access to assets
access_log off;
}

PUFF…magicamente tutto funziona…
…infatti avevo qualche ricordo di aver visto dei parametri extra ma non sapevo quali fossero.

Quindi…seguire la guida di cui sopra