Android: Root e Cyanogenmod su Motorola Defy+

Come installare Cyanogenmod 9 e 10 sul Motorola Defy+ MB526, ovvero come passare da Android 2.3.6 alle versioni 4.0.4 e 4.1.1….

Per questa mini guida ho seguito questi post: uno e due.
Nei commenti del primo post trovate tutto quello che occorre se ci sono dubbi o volete andare piu’ a fondo alla questione. Ma questi passi che ho scritto qui sono un sunto testato delle operazioni che ho estrapolato dalle varie guide sul web.

OVVIAMENTE NON SONO RESPONSABILE NEL CASO IL VOSTRO SMARTPHONE NON FUNZIONI PIU’ APPLICANDO LA PROCEDURA O SE LA GARANZIA NON E’ PIU’ VALIDA.
QUESTO E’ SOLO UN PROMEMORIA PERSONALE, UN ELENCO DELLE OPERAZIONI CHE IO HO ESEGUITO E TESTATO SUL MIO SMARTPHONE!

Le operazioni vanno fatte col dispositivo carico al 100%, per sicurezza. Fare un backup di tutti i dati prima di procedere.

  1. Bisogna Rootare il dispositivo, ovvero occorre flashare la rom con una che permette di avere i permessi di root, bisogna usare anche Windows :
    • Scaricare il tool RSD Lite per flashare la rom…Installare RSD Lite…
    • Scaricare ed installare Motorola Device Manager
    • Scaricare questa rom (quella che io ho usato): 4.5.1-134 DFP-231 Retail.en.EU CEE e scompattare il file zip.
    • Scaricare la corrispondente ROOTED ROM: 4.5.1-134 DFP-231 Retail.en.EU CEE Rooted SBF e scompattare il file zip.
    • Abilitare la modalita’ DEBUG sul dispositivo (si trova fra le impostazioni –> sviluppo)
    • Spegnere il dispositivo, riaccenderlo tenedo premuto Power + Volume Giu’. Appare un menu, selezionare Wipe Data/Cache per cancellare tutti i dati. Riavviare dal menu tenendo premuti i tasti Power + Volume Su, questo fa apparire un menu per l’aggiornamento da RSD Lite.
    • Collegare il dispositovo al pc. Aprire RSD Lite e verificare che il dispositivo sia presente nell’elenco.
    • da RSD Lite selezionare la prima rom scaricata (questa: 4.5.1-134 DFP-231 Retail.en.EU CEE) e se siete sicuri di voler flashare il vostro telefono, premete Start
    • Dopo qualche minuto il telefono si riavvia come se fosse appena comprato, quindi chiede la nazione, ecc…
    • Spegnere il dispositivo, riaccenderlo tenedo premuto Power + Volume Giu’. Appare un menu, selezionare Wipe Data/Cache per cancellare tutti i dati. Riavviare dal menu tenendo premuti i tasti Power + Volume Su, questo fa apparire un menu per l’aggiornamento da RSD Lite.
    • Ora applicare la ROOTED ROM (questa: 4.5.1-134 DFP-231 Retail.en.EU CEE Rooted SBF) con RSD Lite.
    • Conclusa l’operazione il telefono si riavvia e avra’ un sistema operativo android sul quale abbiamo i permessi di root
  2. Scaricare Cyanogenmode 9 o 10, io le ho usate entrambe ed ora ho la 10
  3. Scaricare le applicazioni minimali di google da qui: gapps-ics-20120429-signed.zip per CyanogenMod 9 cioe’ Android ICS oppure da qui: gapps-jb-20120726-minimal.zip se usiamo CyanogenMod 10 cioe’ Android Jelly Bean. ATTENZIONE!!! E’ importante le Gapps siano per la corretta versione di Cyanogen, altriemnti potrebbe non paritre il nuovo sistema operativo.
  4. Copiare questi 2 file nella memoria sd del telefono, preferibilmente senza metterle dentro altre cartelle.
  5. Scaricare ed installare SndInitDefy sul telefono, e’ un nuovo boot loader che ci permette di caricare la Cynaogen da file zip.
  6. Riavviare il dispositivo, mentre appare il logo M di Mototola il led diventa BLU, premere subito Volume Giu, questo ci permette di entrare in Recovery Mod dal boot. Premendo Volume Su e Volume Giu ci spostiamo tra le voci del menu, il tasto Power serve per scegliere la voce dal menu’.
  7. Navigare su Recovery –> Custom Recovery e scegliere Wipe Data/Factory Reset.
  8. Andare in Advanced –> Wipe Dalvik Cache.
  9. Adesso andiamo in Install zip from sd card, qui scegliamo il file zip della Cyanogen che abbiamo copiato sulla scheda sd.
  10. Appena finito facciamo Install from sd card e scegliamo lo zip gapps che abbiamo messo sulla scheda sd.
  11. Adesso rieseguiamo l’operazione di Wipe Cache Partition e Dalvik cache.
  12. Riavviamo il dispositivo ed ora al riavvio avremo la nostra nuova versione di Android con Cyanogenmod

Ricordare che adesso abbiamo i permessi di root sul dispositivo, quindi occorre prestare attenzione, poiche’ potremo combinare anche danni…ovviamente credo che la garanzia venga invalidata con tutte queste operazioni.

Il mio dispositivo e’ un Motorola Defy+ MB526 con versione Android 2.3.6 di Motorola, l’ultima versione ufficiale disponibile.

10 thoughts on “Android: Root e Cyanogenmod su Motorola Defy+

  1. …dopo un giorno intero con CyanogenMod 10, ho cambiato idea ho deciso di tornare indietro alla verisone 9. La 10 va in crash molto spesso, si riavvia inaspettatamente…cmq e’ banale tornare indietro se lo zip della verisone 9 sta ancora nella memoria sd.

    1. Spengo il telefono, lo riaccendo e appena vedo la luce blu premo Volume Giu’
    2. Dentro il menu cerco Wipe Data/Factory Reset…Advanced -> Wipe Dalvik Cache
    3. Installo l’update dallo zip della CyanogenMod 9
    4. Installo le apps di google per ICS (non quelle per Jelly Bean, altrimenti non va)
    5. Per sicurezza volendo potrei anche fare Wipe Data ecc…
    6. Riavvio il telefono et voila’….ICS e’ di nuovo sul mio telefono…almeno non si riavvia in continuazione…

    Nel caso in cui il telefono non si voglia riavviare, ovvero resta la schermata di avvio di Cyanogen, rieseguire il boot entrando nel menu di boot, fare un Wipe Data/Cache e un Wipe della Dalvik Cache e riavviare.
    Se non si risolve, allora rieseguite le operazioni come sopra e poi applicate di nuovo lo zip di Cyanogen e dopo lo zip di gapps…..

  2. …oggi scopro che il repository principale e’ definitivamente irraggiungibile…quindi occorre usare questo: http://volkov.ath.cx/quarx2k.ru/
    Per ora sto usando la versione CM10 del 22/12/2012…mah…non e’ che sia stabilissima. Pero’ ne ho trovato un altra del 23/12/2012 e penso che provero’ anche quella.

    ATTENZIONE: ricorda che le gapps per la versione 4.1.2 di Android sono quelle del 11/10/2012, le successive sono compatibili solo con le versioni 4.2 di Android.
    Per essere piu’ aggiornati leggere il foruma xda-developers e cercare il post di quarx2K….

  3. Altre interessanti guide dagli utenti di xda-developers:

  4. Domande e risposte dal thread http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=1593117&page=6:

    Queries related to CM10:
    1. Is there a way not to download files for all devices but only for jordan/MB525 with repo? (I had done this once for ICS and I guess I got the source code for all supported devices in the ‘devices’ directory)

    2. Is it possible/easy to add/merge CM10 ‘jordan’ files to AOSP and still build a CM10? (I would like to avoid another 4-9 GB of download from Cyanogen git)

    3. If anyone has a link/guide to adding new devices to CM please post a link. (No not the Cyanogen Wiki, I did not find the required details there)

    Thank you for this thread.
    1. Yes you can all you need to do is remove what parts you don’t want to sync from your mainfest.xml in the .repo folder.

    2.Don’t know I have never tried it but It shouldn’t be hard….. You can build full AOSP with the CM repo all you need to do is use the lunch combo instead of brunch then select full_mb525 or full_mb526 and mka otapackage bacon….

    3. Best and easiest way to do it is to look at the cm vendor folder and see how a new device is added through the commits then go to the a device repo and study and copy a cm.mk to your device’s device repo then change the config in the cm.mk to match your device…

Leave a Reply